Corso online «Monteverdi e l’invenzione della musica moderna»

Corso online «Monteverdi e l’invenzione della musica moderna»

Monteverdi è uno dei rari spartiacque nella storia della musica; uno di quei compositori – come Beethoven, come Schönberg – che stabiliscono un prima e un dopo. Siamo a cavallo tra Cinque e Seicento, su di un crinale che vede a ponente l’antica tradizione polifonica mensurale – fluida come una lettura in prosa, ritmicamente non prevedibile, mentale e contemplativa – e a levante la musica nuova. La musica di danza è stata accolta nel novero della musica colta, la melodia accompagnata del nascente melodramma si impone sul sofisticato madrigale polifonico, l’opera inizia a popolare i teatri privati e pubblici. Cambia la scrittura, cambia il concetto di ritmo, cambia il modo stesso di concepire la musica. Si sviluppa una sensibilità musicale che è ormai la nostra.

Monteverdi è al centro di tutto questo.

Obiettivo del corso è quello di conoscere questo compositore calandolo nel contesto storico e sociale in cui ha vissuto e lavorato: dal suo apprendistato tra Cremona, ai fasti della corte di Mantova nell’ultimo ventennio del Cinquecento, sino alla sua definitiva permanenza a Venezia. Apprezzeremo la contaminazione della musica sacra di elementi moderni e persino teatrali, la rivoluzione del madrigale, i primissimi capolavori di quel genere che oggi chiamiamo opera lirica.

Corso online. Come funziona?

La modalità di svolgimento sarà online tramite la piattaforma Zoom con l’utilizzo di numerosi ascolti guidati, materiali video e iconografici. Si raccomanda pertanto ai partecipanti l’utilizzo di cuffie o auricolari, anche per poter partecipare attivamente con interventi e momenti di dialogo. Al termine di ciascuna lezione verranno consegnate le slide utilizzate a lezione in formato pdf, in modo da formare una sorta di dispensa digitale di appunti. Tutti gli ascolti saranno reperibili in un’apposita playlist su YouTube, in modo da poter ripetere e approfondire privatamente – e con semplicità di accesso – gli ascolti proposti a lezione. 

Orari e Costi

8 lezioni di un’ora e mezza, dal 20 gennaio ogni mercoledì dalle 21:00 alle 22:30.

Prenotazioni

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Programma del corso

  1. Introduzione. Elementi di grammatica della musica, lessico musicale. Il madrigale del secondo Cinquecento
  2. L’Orfeo: il primo capolavoro dell’opera. Fonti, commissione, guida all’ascolto
  3. Da Mantova a Venezia: il Vespro della Beata Vergine. Contaminazioni tra sacro e profano
  4. Arianna, opera perduta. Un successo commerciale; il Lamento tra monodia e madrigale
  5. La frontiera del madrigale: il Settimo Libro, Concerto
  6. Madrigali guerrieri e amorosi: Il lamento della Ninfa e il Combattimento di Tancredi e Clorinda
  7. Venezia e l’invenzione del teatro come impresa: L’incoronazione di Poppea, pt. 1
  8. Accademie e libertinismo intellettuale: L’incoronazione di Poppea, pt. 2

Informazioni sul docente

Mauro Masiero è uno storico della musica e dottore di ricerca in storia delle arti presso Ca’ Foscari con tesi sulla poesia per musica nel Seicento tedesco. Attivo in diversi progetti di comunicazione e divulgazione storico-musicale presso enti lirici e associazioni culturali (tra cui Teatro La Fenice, Muskàmera, Itinerarte, Asolo Musica, Ass. Wagner), è membro fondatore e presidente del progetto di divulgazione musicale BACHaro Tour. Ha al suo attivo diversi corsi online su diversi autori e argomenti storico-musicali, organizzati privatamente o tramite associazioni ed enti culturali.
Curriculum dettagliato qui.